Ieri sera, presso la Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, è stato votato e approvato l’emendamento promosso da CONFIDA che prevede che le amministrazioni pubbliche, attivino “la procedura di revisione del piano economico finanziario prevista dall’art 165, comma 6, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, al fine di rideterminare, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e per il solo periodo interessato dalla citata emergenza, le condizioni di equilibrio economico delle singole concessione”.

Tale rideterminazione si attuerà nel caso in cui i dati trasmessi all’Agenzia delle Entrate “mostrino un calo del fatturato […] superiore al 33%”.

Si tratta di un importante successo per CONFIDA e per tutto il settore del vending.

L’emendamento, approvato dalla Commissione, tuttavia per diventare legge dovrà ora essere votato dai due rami del Parlamento.

È possibile leggere l’emendamento approvato lunedì 29 giugno al seguente link.

 

Fonte www.confida.com

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi